QUARZI NATURALI: I PIANI ECOLOGICI

LA NUOVA CATEGORIA DI TOP DA CUCINA RESISTENTISSIMI, NATURALI ED ECOLOGICI.

piani ecologiciNegli ultimi anni ha preso sempre più piede nella testa della gente la parola ecologia.

Sicuramente si tratta di un argomento forte e di importanza rilevante a livello mondiale.

Oggi nel 2016 non possiamo più prescindere da questo termine, da questo status-quo, non possiamo più ignorarlo come è stato fatto per decenni.

Nel nostro settore del mobile ormai esistono decine e decine di certificazioni di prodotti ecologici, ma in realtà nessuno ne fa buon uso o gli dà il giusto valore.

A volte io stesso mi chiedo cosa possa esserci comunque di tanto ecologico in un pannello in truciolare che è pieno zeppo di resine che servono per agglomerare gli scarti di lavorazione del legno?

Sarà solo una mia considerazione personale ma credo che di più ecologico di un vero pezzo di legno non ci sia assolutamente nulla nella sua categoria.

La stessa identica cosa vale per tutti i top di cucina.

Marmo, pietra, granito, quarzo naturale e legno massello sono materiali ecologici, tutto il resto è noia.

Se prendo questi materiali li frantumo e li spargo nel mio giardino non inquino e quindi non reco danno all’ambiente.

Prova a frantumare gli altri materiali che conosci e poi spargili nel tuo giardino, o magari orticello!!

Una volta fatto ci pianteresti una bella piantina di pomodori, insalata ecc. e la mangeresti tranquillamente??

Fossi in te ci penserei un milione di volte.

Detto questo, molto semplice da comprendere, è più o meno semplice capire che molte affermazioni sull’ecologia sono solo uno strumento di persuasione alquanto meschino per far breccia nella testa dei potenziali ed ignari clienti.

Quindi quando parliamo di materiali ecologici cerchiamo anche di essere un tantino più attenti soprattutto se pensiamo che ne va della salute nostra, dei nostri figli e a seguire dei nostri nipoti e pronipoti.

top ecologiciÈ ecologico ciò che tu sminuzzeresti e spargeresti nel tuo orticello, punto!!!

 

Andiamo ora ad analizzare il settore dei top da cucina.

In questi ultimi anni abbiamo imparato che esiste un materiale molto forte e resistente per i top da cucina ed è il quarzo.

L’avvento dei quarzi tecnici nel nostro mercato ha cambiato molto la percezione di top resistente agli urti, graffi, assorbimenti rispetto a quello che era prima, e moltissimi clienti privati sono entrati nell’ottica che una buona cucina deve avere un top di questo tipo.

Tutto questo va bene, anzi benissimo se non fosse che si tratta di un prodotto che comunque viene agglomerato a resine e che quindi io personalmente non spargerei nel mio famoso orticello.

Una nuova categoria di top per cucina sta per prendere il sopravvento perché ha una nuova e fondamentale caratteristica in se, e cioè è naturale.

Questo nuovo prodotto è il QUARZO NATURALE di KEYQUARTZ.

Si proprio così, il QUARZO NATURALE.

Devi sapere che in natura il quarzo non è solo polvere che viene agglomerata a resine, silicio e pigmenti coloranti ma è anche un vero e proprio blocco di materiale nobile che viene estratto dalle cave esattamente come le pietre, i marmi ed i graniti.

Sicuramente è molto più raro, ma esiste e si può utilizzare.

Il suo vantaggio è che tra tutti è il materiale più duro che natura ci fornisce per poter creare dei top da cucina.

Cerchiamo ora di capire quali sono i motivi per il quale un cliente non può avere un top in quarzo naturale in casa.

La signora Maria non può:

  • Avere esattamente la stessa identica lastra con  caratteristiche uguali a quelle della sua amica Lucia
  • Avere colorazioni alterate dall’innesto di pigmenti e resine
  • Avere un prezzo economico perché stiamo parlando di una parte nobile della roccia e di non semplice estrazione

 

Quali invece sono i punti di forza da utilizzare nelle creazioni delle tue cucine e quindi i motivi per cui un cliente deve avere un top in quarzo naturale in casa?

La signora Maria può:

  • Sminuzzarlo, triturarlo e seminarlo per il suo orticello 🙂
  • Può poggiarci anche la pentola bollente sopra (non essendoci resine non si scioglie, certo se evita è sempre meglio perché lo shock termico è un fattore assolutamente non prevedibile e quindi non soggetto a garanzia)
  • Può anche versarci liquidi sopra, perché con il nuovo trattamento che le lastre subiscono (passano circa 5 giorni di trattamento in forni adatti) il materiale diventa altamente resistente all’assorbimento di liquidi più di quanto lo sia già in maniera naturale 
  • Può finalmente essere certa che l’eventuale contatto di cibi con il suo piano di lavoro non ne compromette il loro utilizzo (sempre che il top sia pulito ed igienizzato come in una normale e sana famiglia)
  • Può portarsi in casa un pezzo di natura, e soprattutto una roccia nobile
  • Può rendere unica la sua cucina e non la copia di altre tutte uguali (per quello che ho capito in 42 anni di vita, le donne odiano essere copiate da altre donne, quindi questo evita immediatamente il problema) 🙂 
  • Può acquistare il suo top esattamente al prezzo di un buon quarzo tecnico senza temere di svenarsi per avere tutte queste caratteristiche a sua disposizione.

Chiedici tutte le informazioni di cui hai necessità

email: keyquartz@gmail.com

tel.: 0804911241

Se hai uno show-room di arredamento in Puglia o Basilicata e sei interessato ad essere un rivenditore, compila il modulo e sarai ricontattato entro 24 ore.

NON PERDERE L’OCCASIONE DI FARE LA DIFFERENZA 

 

Commenta utilizzando il social che preferisci